Dopo una delusione d’amore, un incidente, un’esperienza traumatica di qualche tipo ti è mai capitato di pensare “vorrei poter cancellare tutto!”?
È proprio questo pensiero alla base della storia di un film di qualche tempo fa “se mi lasci ti cancello” con Jim Carrey.

L’idea in sé è di certo affascinante…

Una comoda scorciatoia per superare la sofferenza del momento, ma pensaci un attimo: cosa saresti senza i tuoi ricordi? Senza le tue esperienze, senza la tua identità

Ma cosa fare se un ricordo ci tormenta e torna e ritorna in continuazione rendendoci impossibile svolgere la vita in maniera normale?

In questo caso può essere utile mettere ordine nei nostri ricordi, riattraversandoli in ordine cronologico insieme alle sensazioni che portano con sé anche se molto dolorose.

Ti propongo un piccolo esercizio da fare per un paio di settimane :

1 Scegli un ricordo che vorresti “sparisse”
2 Usa un registratore e ogni giorno alla stessa ora registra per 10 minuti la tua voce mentre parli di quel ricordo, partendo dall’inizio della storia (ogni giorno potrai registrare un “capitolo”)
3 Riascolta quello che hai registrato
4 Ora racconta la stessa storia, ma datti come limite 5 minuti di registrazione
5 Riascolta i 5 minuti

Raccontami nei commenti com’è andata con l’esercizio!

Andrea Iengo.