critiche

La famiglia è probabilmente il luogo dove vengono combattute le più sanguinose battaglie dell’era moderna, nell’ambiente familiare ‘protetto’ si ricevono critiche feroci, accuse, veri e propri processi sommari stile inquisizione: come fare a sopravvivere?

 

Le critiche sono un modo per l’altro per dirci che si preoccupa per noi

Molti pensano che per prendersi cura di qualcuno bisogni preoccuparsene, ma il passo tra il preoccuparsi di qualcuno e criticare le sue scelte è molto breve…

Se sei oggetto di critiche da parte dei tuoi familiari ricorda che potrebbe essere l’unico modo che conoscono per dimostrarti di prendersi cura di te.

 

Parla: dici ai tuoi familiari che possono dimostrarti diversamente il loro affetto

Se i tuoi familiari ti criticano ricorda che è il loro modo di prendersi cura di te, saranno felici di trovare un modo più costruttivo per entrambi di sfruttare tutto questo.

Pensa se tua madre invece di criticarti perchè hai un lavoro sottopagato ti suggerisse qualche offerta di lavoro che ha trovato leggendo il giornale: non cambierebbe completamente lo scenario?

Trova un modo alternativo per i tuoi familiari per esprimere il loro prendersi cura di te e suggerisciglielo! Nemmeno loro sono felici di criticarti…

 

Dai priorità alle cose

Spiega a chi ti critica che puoi concentrarti su un obiettivo alla volta se vuoi essere sicuro di raggiungerlo, anche tua madre sarà costretta a guardare diversamente la situazione se le dici: “preferisci che abbia un futuro migliore studiando anche la notte se serve oppure preferisci che vada a letto alle 10 di sera abbandonando ogni possibilità di carriera?”

 

Gli attacchi che ti vengono fatti non sono fatti a te come persona, ma a quello che fai

Ricorda sempre, anche se nell’ambiente familiare spesso è difficile differenziare i livelli, che una critica a qualcosa che hai fatto non è una critica a te in quanto persona.

Fallo notare anche ai tuoi familiari parlandogliene: le critiche sono utili a migliorare se sono rivolte alle azioni, ma sono totalmente negative e controproducenti se sono rivolte alla persona.

E tu? Ti capita mai di essere criticato in famiglia?

Come reagisci?

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo!